GALLERY DEL CONVEGNO AIC 2019

Si è svolto a Noto, nei giorni 8-10 maggio 2019, il convegno annuale dell’Associazione Italiana di Cartografia che ha rappresentato un momento significativo di incontro, di studio e di confronto su temi di fondamentale importanza per la comunità dei cartografi e dei geografi.

Un convegno che in apertura ha visto il dialogo  tra due grandi anime della geografia italiana attuale, Angelo Turco e Franco Farinelli,  introdotti nel ragionamento da due studiosi di queste tematiche, Margherita Azzari e Andrea Cantile.

Si è ha avviato un ragionamento sul futuro e sulle funzioni, o nuova missione, delle rappresentazioni, sulla loro essenza e sul loro considerarle, in un mondo investito dalla tecnologia che vede proprio nella performanza delle mappe uno tra gli elementi prioritari nella competizione tra le grandi imprese della TI e, nella diffusione con le reti  e con i social, l’elemento di maggiore geograficizzazione dell’informazione territoriale. Un dibattito avviato proprio nel luogo deputato a introdurlo (un convegno di cartografia e di cartografi, sia pure a vario titolo), ben lungi dall’essersi esaurito nel giro di poche battute, destinato a suscitare riflessioni e approfondimenti sul ruolo delle mappe, vista anche l’esigenza proveniente da più parti della società di condividere le scelte decisionali delle politiche territoriali guardando alla realtà del territorio e  simulando su una sua pseudo-immagine le nuove realtà potenzialmente attivabili grazie proprio a quelle scelte.

Il successo riscosso dal convegno è dovuto principalmente alla partecipazione dei tanti studiosi che,  con interventi molto articolati su un ampio quadro di riferimento geografico, hanno proposto approcci e metodologie cartografiche innovative e stimolanti dal punto di vista dell’ideazione e dell’applicazione,  in condizione di dispiegare con linguaggi graficamente evocativi eventi e fatti territoriali le cui caratteristiche di complessità li renderebbe altrimenti incomprensibili.

Cliccando sulle sezioni che seguono è possibile scorrere le immagini relative ad alcuni momenti significativi del convegno.

Il Convegno secondo il Presidente